Stadio Artemio Franchi Firenze

VISITato per voi! Stadio Artemio Franchi di Firenze

Lo Stadio Artemio Franchi di Firenze, emblema di storia e tradizione a tinte viola.

Trasferta agevole per i tifosi giallorossi che raggiungeranno Firenze per uno dei big match dell’undicesima giornata di Serie A.

Lo stadio comunale Artemio Franchi (già “Stadio Giovanni Berta” e “Stadio Comunale”) è uno principali stadi italiani e si trova nel quartiere di Campo di Marte. E’ stato e costruito tra il 1930 e il 1932 su iniziativa del marchese Luigi Ridolfi da Verrazzano, ed è ricco di elementi innovativi e avveniristici per l’epoca, come la pensilina priva di sostegni intermedi, le scale elicoidali e la torre di Maratona.
Un altro importante elemento è il terreno di gioco, il cui drenaggio è considerato tra i migliori d’Europa.
Lo stadio, che può ospitare 46.389 spettatori, fu sede di alcuni incontri calcistici dei Mondiali del 1934, della XVII Olimpiade estiva e degli Europei del 1968. Ospitò inoltre quattro partite del campionato mondiale del 1990, in vista del quale, alla fine degli anni ottanta, venne ristrutturato, abbassando il terreno di gioco ed eliminando la pista di atletica. Dal 1993, lo stadio è intitolato ad Artemio Franchi, tra i più importanti dirigenti sportivi italiani.

Stadio Artemio Franchi Firenze

L’impianto ha subito importanti interventi strutturali dal 1987 al 1990, in occasione dei Mondiali di calcio assegnati all’Italia. L’impianto è stato oggetto di un pesante intervento di riordinamento, di ampliamento e di restauro delle strutture. Non potendo più sopraelevare le tribune esistenti, perché considerate monumento nazionale e quindi poste sotto la tutela delle Belle Arti, per migliorare la struttura si decise di abbassare il terreno di gioco ed eliminare la pista di atletica leggera, riducendo tuttavia la capienza totale. Venne inoltre compiuta una generale risistemazione della zona circostante per una spesa complessiva di circa 80 miliardi di lire.
Durante il campionato del mondo, l’impianto calcistico fiorentino ospitò alcuni incontri del gruppo A della fase a gironi: il 10 giugno 1990 fu sede di Stati Uniti-Cecoslovacchia, il 15 di Austria-Cecoslovacchia e il 19 di Austria-Stati Uniti. Nella fase a eliminazione ospitò solo un incontro, quello tra Argentina e Jugoslavia.
Dal 1993, lo stadio comunale di Firenze è intitolato ad Artemio Franchi, prestigioso dirigente sportivo, nato a Firenze nel 1922 da una famiglia di origine senese; Franchi era stato segretario della Fiorentina nella stagione 1951-52, prima di ricoprire importanti incarichi dirigenziali che lo avrebbero portato a diventare presidente della FIGC dal 1966 al 1976, vicepresidente della FIFA dal 1974 e, a partire dal 1972, presidente della UEFA, fino alla sua scomparsa, il 12 agosto 1983.

Stadio Artemio Franchi Firenze

Capienza e settori

Le capienze dei vari settori dello Stadio Artemio Franchi sono così ripartite:
● Settore tribuna (composto dal parterre, attaccato al terreno di gioco, e dalla gradinata, totale 9.958 posti):
● Tribuna gradinata: 7.036 posti
● Parterre di tribuna: 2.922 posti
● Settore Maratona (composto dal parterre e dalla gradinata, totale 10.003 posti):
● Maratona gradinata: 8.514 posti
● Parterre di Maratona: 1.489 posti
● Curva Ferrovia: 8.564 posti
● Curva Fiesole: 11.662 posti
● Settore ospiti: 2.845 posti
● Zona cuscinetto (ovvero i 4 settori di Maratona e Curva Ferrovia confinanti col settore ospiti che non vengono venduti): 3.043 posti
● Totale: 46.075 posti (sottraendo la zona cuscinetto diventano 43.032)

La tribuna gradinata, e in larga parte coperta, costituisce la tribuna centrale dell’impianto sportivo e ne costituisce la parte occidentale; nella parte coperta si trovano anche la tribuna autorità e la tribuna stampa. La tribuna Maratona, sul lato opposto della tribuna centrale, delimita la parte orientale dell’impianto sportivo.
Nel suo complesso, risulta priva di copertura, fatta eccezione per la porzione centrale di parterre che dal settembre 2015 risulta protetto da una tettoia in polimetilmetacrilato.

Stadio Artemio Franchi Firenze

Il settore ospiti, chiamato anche “Formaggino” , si trova all’angolo sud-orientale dello stadio ed è costituito da due spicchi contigui tra loro della curva Ferrovia e di un settore del corrispondente parterre.
Il settore ospiti nel suo complesso è diviso dalla rimanente curva Ferrovia e dalla tribuna Maratona da alte barriere di plexiglas; a loro volta i due settori che costituiscono il “Formaggino” sono separati tra loro da un’altra barriera di plexiglas in modo da consentire per ogni singola partita l’apertura di un unico settore o di entrambi i settori in base al numero di tagliandi venduti nel settore ospiti.
Nell’estate 2012 è stato rifatto il rifatto il settore del parterre di Maratona, togliendo le barriere in plexiglas, ma riducendo i posti del settore. Nell’estate 2013 viene invece rifatta tutta la tribuna, parterre e gradinata, togliendo le barriere. Questo causa una riduzione dei posti a sedere, che tenendo conto della zona cuscinetto diventano circa 38.500 complessivi.
Il settore ospiti contiene 2.845 posti, dunque i tifosi viola hanno a disposizione nelle partite casalinghe della Fiorentina circa 36.000 posti.

Area Hospitality

SKY BOX
Disporre di un Sky Box significa vivere un’esperienza speciale godendo di benefit esclusivi: dal buffet con piatti ricercati al posto auto riservato nel parcheggio interno, all’accoglienza e cortesia del servizio di ospitalità dedicato.

Stadio Artemio Franchi Firenze

SKY VIEW
Sky View offre l’opportunità di vivere la partita da un palco riservato dotato di poltrone luxury in una delle migliori posizioni di tutto l’impianto. Un’esperienza unica che ha inizio fin dall’arrivo allo stadio grazie alla possibilità di accedere direttamente al parcheggio interno del Franchi.

VIOLA LOUNGE
Una cucina raffinata, un impareggiabile servizio personalizzato, un ambiente ricercato: questa è l’esperienza indimenticabile offerta dalla Viola Lounge per ogni occasione.

BUSINNES SEAT
Nessun’altra location garantisce la possibilità di discutere nuove opportunità commerciali e costruire forti collaborazioni in un ambiente come questo.

Stadio Artemio Franchi Firenze

 

Lascia il tuo commento
Commento
Name
Email