U.S.D. Sestri Levante Calcio

U.S.D. Sestri Levante Calcio

Descrizione

Sestri LevanteLa Società U.S.D. Sestri Levante è partner VISITpass!

U.S.D. Sestri Levante promuove il progetto “accoglienza tifosi” per consolidare il legame tra città e squadra e tra società e tifosi con l’obiettivo di promuovere a tutti i tifosi ospiti del Campionato le attività commerciali della città di Sestri Levante e del Golfo del Tigullio.

U.S.D. Sestri Levante Calcio in collaborazione con VISITpass vuole contribuire allo sviluppo del turismo sportivo, offrendo un servizio capace di semplificare l’organizzazione degli spostamenti ed abbassare i costi delle trasferte, allungando il tempo di permanenza, che potrà estendersi all’intera giornata o magari al weekend, alla scoperta della città di Sestri Levante in compagnia di famiglia e amici.

Scopri tutte le cose da vedere nella città di Sestri Levante, la città delle due Baie!


La nascita del U.S.D. Sestri Levante Calcio

L’Unione Sportiva Sestri Levante venne fondata sabato 27 settembre 1919.
Si è soliti narrare che il Sestri Levante venne fondato sulla spiaggia di Portobello da Ernesto Wissiach, Battista Capello, Achille Perazzo, Federico Bacigalupo, Calisto Panero, Edilio Campi, Silvano Lamoretti, Pietro Gandolfo, Primin Spotti, Augusto Marazzini, Andrea Pieri, Nino Lambruschini, Felice Montepagano, Giacomo Tassano, Giacomo Torricelli e Giovanni Descalzo. Si narra inoltre che i colori per la divisa vennero ispirati da una immagine che si andava formando nel cielo: una piccola nuvola blu che vagando nel cielo fu colpita dal rosso fuoco del tramonto. Il rosso e il blu sono appunto i colori della casacca del Sestri.

I successi recenti

Nella stagione 2014/15 la squadra rossoblu si laurea miglior difesa del girone A. Conclude la stagione al secondo posto con 78 punti, a una sola lunghezza dalla capolista Cuneo. Sulla scia delle 15 vittorie consecutive e delle 23 partite senza sconfitta, il Sestri il 14 giugno 2015 vince i play-off nazionali a Foligno contro il Monopoli grazie al gol di Marco Firenze (5 reti nei 4 incontri) diventando la prima squadra ripescabile in Lega Pro in caso di mancata iscrizione di altre società.